Text Size

La Commissione Scotista Internazionale

La Commissione Scotista Internazionale è una équipe di specialisti impegnata nell'edizione critica...

Accordo tra la Commissione Scotista Internazionale 
e la Pontificia Università Antonianum

Accordo Commissione Scotista e PUA

Martedì 1° aprile 2014 è stato siglato l'accordo di collaborazione tra la Pontificia Università Antonianum e la Commissione Scotista Internazionale. Scopo principale della Convenzione, sottoscritta dal Vicerettore della Pontificia Università Antonianum, prof. Martín Carbajo Núñez, Rettore Magnifico facente funzioni e dal Vice Presidente della Commissione, fr. Josip Percan, è la promozione del pensiero e della dottrina del beato Giovanni Duns Scoto, con l’organizzazione, tra le altre cose, di corsi, giornate di studio, convegni e altre iniziative da concordare.


Il vol. XIV dell'Ordinatio: De Novissimis.

Un volume sulle realtà ultime: morte, giudizio, inferno e paradiso.
  • Tra i filosofi antichi soprattutto Aristotele cercò di provare con la ragione l'immortalità dell'anima ma, secondo Duns Scoto, senza essere convincente.
  • L'anima separata dal corpo può ancora acquisire nuove conoscenze e ricordare quanto appreso durante la vita terrena, come pure conosce le preghiere di quanti sono ancora vivi e prega per loro.
  • In Dio vi è somma giustizia, tuttavia non separata dalla somma misericordia. Dio non infligge un nuovo male ai peccatori, ma concede loro quello da loro scelto.


Morte del P. Barnaba Hechich!

E' con profondo dolore che la Commissione Scotista annuncia la scomparsa,

il 23 ottobre 2013,

del Rev. P. Barnaba Hechich,

all'età di 89 anni,

Dal 1951 si dedicò con indefessa passione all'edizione critica delle opere del B. Giovanni Duns Scoto sia come membro della Commmissione Scotista, sotto la direzione del P. Balic, che come presidente della medesima sino al 2012,

anno in cui per motivi di salute si è ritirato presso Casa Sacro Cuore di Saccolongo (PD).


Lettera apostolica 'Laetare Colonia' del Papa Benedetto XVI

Nel VII centenario della morte del Beato Giovanni Duns Scoto
  • Giovanni Duns Scoto, sotto la guida del Magistero della Chiesa, si è sforzato di evidenziare l'armonia tra fede e ragione.
  • Per Scoto la carità di Cristo si manifesta in modo speciale non soltanto sul Calvario, ma anche nell'Eucarestia, sacramento di unità e di amore.
  • Il Beato assegna un posto singolare alla dottrina della carità, che è Dio, predicata da Benedetto XVI sin dall’inizio del suo pontificato.

Catechesi del Papa Benedetto XVI

Discorso tenuto all'udienza generale del Mercoledì 7 luglio 2011
  • Fedele discepolo di san Francesco, Duns Scoto amava contemplare e predicare il Mistero della Passione salvifica di Cristo, espressione dell’amore immenso di Dio.
  • Duns Scoto difese l’Immacolata Concezione di Maria, contro gran parte dei teologi del suo tempo, con un argomento che verrà poi adottato anche dal beato Papa Pio IX nel 1854, nella definizione del dogma.
  • La libertà, tema a cui la modernità è molto sensibile, cresce e si perfeziona, afferma Duns Scoto, quando l’uomo si apre a Dio.

Il vol. XIII dell'Opera Omnia.

I sacramenti della Penitenza, Unzione degli infermi, Ordine e Matrimonio.
  • La dottrina di Scoto verte soprattutto sull'origine diretta o indiretta di questi sacramenti da Cristo e sulla loro natura.
  • Vengono studiate da Duns Scoto anche le condizioni da parte del penitente per una buona confessione, e i doveri del sacerdote che assolve.
  • Scoto si sofferma anche sulla istituzione del sacramento dell’Unzione degli infermi, che certamente proviene da Cristo, sebbene sia stata enunciato e raccomandato da Giacomo.

Il vol. XII: Un trattato sull'Eucarestia.

«La più ampia indagine sull'Eucarestia che sia stata scritta in epoca antica e medievale».
  • Scoto, accettando pienamente le verità di fede della Scrittura e della Tradizione, si sofferma maggiormente sull'indagine filosofica: come cioè si può spiegare, capire e accogliere con la ragione umana la verità così difficile.
  • Duns Scoto spiega la gravità del peccato che commette chi celebra e riceve l'Eucaristia indegnamente, cioè in peccato mortale.
  • La ragione non potrà però mai pienamente spiegare il mistero della presenza reale di Cristo nell'Eucaristia.

Calendario eventi

Ottobre 2014
L M M G V S D
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Pubblicazioni della Commissione

Ms. Assisi 137